Spot EurUsd: 1.0630

Scala temporale Giornaliero: Supporti (1.0538, 1.0454, 1.0339) Resistenze (1.0828, 1,0875, 1.0900)

Strategia: Flat

* Trading range ancora troppo stretto per poter prendere posizione su EurUsd. La strategia che verrà adottata sarà quella short a 1.0830 con stop and reverse sopra 1.09.

Il Risveglio dell’inflazione

La confusione che regna sovrana alla Casa Bianca per il momento non sembra impensierire Wall Street che continua a macinare record di prezzi su tutti gli indici principali. Anche la contrapposizione emersa tra Yellen e Trump non sembra aver generato grande instabilità. Miss Yellen ha espresso preoccupazione per le misure di espansione del debito pubblico, ma al tempo stesso ha confermato come la Fed deve agire sui tassi al più presto per evitare fenomeni distorsivi nelle valutazioni degli asset finanziari. Contrasti anche sulle nuove proposte di deregolamentazione finanziaria caldeggiate dal neo inquilino della Casa Bianca. Vedremo cosa succederà nelle prossime settimane, ma intanto il dato di inflazione schizzato al 2.5% (ampiamente sopra il target Fed) ha rialzato le probabilità per un rialzo del costo del denaro entro giugno ormai prezzato dai mercati al 80%. Il Dollaro ha reagito bene nella fase iniziale per poi ripiegare in modo deciso. Il motivo forse si chiama Europa dalla quale arrivano sempre più concreti segnali di risveglio economico e di inflazione. La reazione di EurUsd fa riflettere e l’analisi tecnica può aiutarci a capire meglio in quali acque stiamo navigando.

In Area 1.08/1.09 EurUsd si Gioca il Futuro di Medio Periodo

Il cambio ha tentato nuovamente di attaccare area 1.05 proprio dopo il dato a sorpresa del Consumer Price Index americano. La figura a “martello” in chiusura di seduta è stato seguita da un movimento rialzista che sembra creare adesso le premesse per una figura potenziale di testa e spalla bullish. Ad avvalorare la forza del supporto il fatto che questo si posiziona al 61.8% di ritracciamento del rialzo precedente. E’evidente come tra 1.08 e 1.09 si consumerà una battaglia fondamentale per il futuro di EurUsd. Andare oltre spingerebbe il cambio verso le resistenze di 1.12

2017-02-20-eurusd-stochastic-momentum-index

Grafico 1 – figura a martello “hammer” potenzialmente bullish per EurUsd.

Rimane nelle corde di EurUsd la possibilità di uno scenario di medio periodo favorevole al rialzo. La conferma viene anche dallo stocastico di breve periodo che ha raggiunto livelli depressi simili a quelli di fine 2016 (vedi figura 1). A conferma di questo anche il grafico di lungo periodo (candele mensili) che segue e dal quale emerge una chiara divergenza tra Rsi (in salita) e prezzi (flat o leggera inclinazione negativa). Il superamento di 1.08 e soprattutto 1.12 aprirebbe scenari di medio periodo piuttosto foschi per il Dollaro.

2017-02-20-eurusd-rsi

Grafico 2 – l’Rsi mensile segnala la possibilità di futura debolezza per il Dollaro?

Markets
Visita Opinione

eToro
Visita Opinione

24Option
Visita Opinione

Plus500
Visita Opinione

Servizio CFD. L'80,6% perde denaro