EurUsd outlook settimanale del 28 Giugno 2022 – Recessione anticipata

La BCE è attesa al varco dei mercati non tanto per il rialzo dei tassi dato per scontato, quanto per le misure di raffreddamento delle tensioni sugli spread tra paesi periferici e core. Intanto in America la recessione appare sempre più vicina con i dati del mercato immobiliare che fanno capire alla FED come i tassi sui mutui in salita verticale stanno rallentando pesantemente un settore fondamentale per il Pil americano.

EurUsd outlook settimanale del 21 Giugno 2022 – FED impietosa, BCE incerta

La BCE fa un passo indietro nella settimana in cui la FED alza i tassi di 75 punti base, il rialzo più forte dal 1994. Non finirà qui come ha anticipato Powell, con la lotta all’inflazione che sarà rapida e costosa per l’economia. La Lagarde intanto si accorge che la BCE ha omesso colpevolmente qualche dettaglio in più su come evitare la frammentazione all’interno dell’eurozona e corre ai ripari per frenare gli spread.

EurUsd outlook settimanale del 14 Giugno 2022 – Spread di nuovo protagonisti in Eurolandia

La BCE torna protagonista indicando la strada del futuro rialzo dei tassi in Europa. Ai 25 punti base previsti per luglio se ne aggiungeranno altri 25 a settembre con il piano di acquisto titoli che si esaurirà sempre a luglio. Lagarde non ha specificato come avverrà il contenimento degli spread periferici vs core e questo non è piaciuto al mercato che ha venduto euro. Intanto dall’America si alzano i rumors di un prossimo aumento dei tassi da 75 punti base.

EurUsd outlook settimanale del 7 Giugno 2022 – La BCE aiuta l’euro, fa male agli spread

La FED apre ad una pausa a settembre nel processo di rialzo del costo del denaro mentre la BCE tira dritto e a luglio piazzerà il suo primo aumento. Gli effetti collaterali di questa scelta di progressivo Quantitative Tightening non si sono fatte attendere con gli spread sui periferici europei come Italia e Spagna esplosi. Un problema che rischia di frenare il rimbalzo dell’euro

EurUsd outlook settimanale del 31 Maggio 2022 – I tassi USA-Euro ricominciano a convergere

I verbali della FED, ma soprattutto le parole della Lagarde, spingono l’euro in un rimbalzo importante che ora comincia a puntare livelli di resistenza compresi tra 1,09 e 1,11. La FED che comincia a parlare di pause nel rialzo dei tassi e la BCE di inizio nella nuova fase di rialzo dei tassi. Due dichiarazioni contrapposte che hanno favorito un restringimento del differenziale tassi favorevole all’euro.

EurUsd outlook settimanale del 24 Maggio 2022 – Nonostante tutto l’euro tiene

Il dollaro americano non sfrutta una delle settimane più tese a Wall Street di questo 2022. Con un ribasso superiore al 4% in un giorno solo che non si vedeva dai tempi della pandemia, il mercato azionario è ad un passo dal bear market dopo aver preso atto che la FED farà tutto quello che serve per arginare l’inflazione. Anche non curandosi della crescita economica ha fatto intendere Powell, a dispetto di quello che finora era una strategia che aveva visto i mercati finanziari sfruttare l’ampia liquidità garantita dalla banca centrale

EurUsd outlook settimanale del 17 Maggio 2022 – In Europa tornano le tensioni sugli spread

I tassi di interesse americani toccano, sulle scadenze decennali, nuovi massimi arrivando fino al 3,2% prima di invertire bruscamente tendenza. I livelli cominciano ad essere sicuramente interessanti per chi valuta arbitraggi con il mondo azionario. E infatti l’equity americano è ad un passo dal bear market in un contesto geopolitico che rimane fragile e che vede il mondo emergente sempre più in difficoltà per il rialzo dei prezzi delle materie prime.

EurUsd outlook settimanale del 10 Maggio 2022 – La liquidità abbandona i mercati

La FED alza i tassi come previsto e accelera l’operazione di restrizione del credito per frenare l’inflazione favorendo ovviamente i flussi verso il dollaro americano. Euro sempre in difficoltà a causa di una politica monetaria balbettante e i rischi di una recessione provocata dalle tensioni geopolitiche e ora il rallentamento economico cinese con relativa svalutazione dello yuan.

EurUsd outlook settimanale del 3 Maggio 2022 – L’ultima diga prima della parità

Non si ferma il dollaro americano il cui apprezzamento prosegue grazie ad un mix di vantaggio di tasso e di tensioni geopolitiche in Europa che non sembrano assolutamente diminuire. A questo si aggiunge una insofferente Cina che causa lockdown offre la sponda alla svalutazione dello yuan. Per EurUsd siamo di fronte agli ultimi supporti chiave prima di prendere la strada della parità.

EurUsd outlook settimanale del 26 Aprile 2022 – I tassi non si fermano più

Decollano i tassi di interesse americani supportando così il dollaro. Ormai raggiunta quota 3% sui tassi a 10 anni con i tassi reali che dopo tanto tempo tornano a zero. Il dollaro ringrazia mantenendo le posizioni contro un euro zavorrato dalle poco incisive volontà della BCE di muovere a breve il costo del denaro. Intanto l’euro perde anche quota 1,08.

Plus500
Visita Opinione

Servizio CFD. 76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.

eToro
Visita Opinione

Servizio CFD. 67% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.