Azioni

Comprare o scambiare titoli azionari nel 2021 è diventato estremamente semplice e veloce. La maggior parte dei titoli quotati sulle principali piazze azionarie, tra cui quella italiana, può essere oggetto di scambio da parte di un investitore privato comodamente dal divano di casa proprio con tecniche assolutamente personalizzabili. Qui puoi trovare informazioni sulle azioni più popolari. Clicca sul logo di una società per trovare maggiori informazioni sulle sue azioni.

Il mercato azionario da sempre rappresenta il miglior strumento per far crescere nel lungo periodo il proprio capitale. Nell’era dei tassi zero anche la competitività del mercato obbligazionario è venuta meno e per questo l’appeal dell’investimento azionario è aumentato. Ma i titoli azionari non sono solo oggetto di investimenti orientati a un orizzonte temporale lungo in grado di ammortizzare le inevitabili cadute nelle quali il mercato periodicamente incorre, ma sono ampiamente utilizzate anche per quell’attività di trading finalizzata alla generazione di plusvalenze ripetute in un lasso di tempo contenuto. Attraverso lo scambio di azioni ogni investitore può cercare di battere il mercato (inteso come indice generalista) o semplicemente cercare di catturare qualche movimento di breve periodo per aumentare più velocemente il rendimento del capitale. Naturalmente, in questa situazione, al beneficio di più alti guadagni si contrappone il rischio di perdere denaro con maggiore frequenza se si utilizzano tecniche di money management non corrette.

Come vengono scambiate le azioni

Ormai lo scambio di titoli azionari tra operatori privati e istituzionali è molto semplice e veloce grazie all’avvento delle piattaforme di trading online. Basta stipulare un contratto di apertura deposito titoli con un intermediario finanziario e dotarsi di una licenza per operare da remoto fin da subito su ETF e azioni di gran parte dei listini europei e mondiali. Gli ETF altro non sono che dei panieri che replicano in modo molto preciso gli indici azionari. Negli ultimi anni ha poi preso piede anche lo scambio di strumenti alternativi derivati come i CFD replicanti l’andamento di un’azione sottostante.

Chi non si sente a proprio agio a operare in autonomia sui mercati, può sempre fare riferimento a dipendenti fisici dell’intermediario finanziario scelto. Il lavoro principale di queste persone è proprio quello di supportare la clientela privata nell’esecuzione degli ordini. In modalità telefonica o fisica, il supporto clienti potrà eseguire uno o più ordini di compravendita per conto del cliente.I listini azionari americani sono i più importanti al mondo per capitalizzazione e volumi scambiati. Indici come S&P500, Dow Jones Industrials e Nasdaq sono conosciuti da tutti gli investitori globali. Altri indici che riempiono spesso i titoli di giornale sono il Nikkei giapponese, il Dax tedesco, il Cac francese o l’Hang Seng di Hong Kong. Per scambiare ogni azione italiana esiste la borsa di Milano. Il principale indice di riferimento si chiama FtseMib.

Le caratteristiche della borsa italiana

Il listino azionario italiano ha un peso modesto sull’azionario globale ma rappresenta pur sempre una delle economie più industrializzate al mondo. Diversi gli indici che troviamo quotati a Milano e rappresentativi di un ampio ventaglio di società, dalle grandi capitalizzazioni alle small caps. Prevalenti nell’indice principale FtseMib sono le azioni del settore bancario ed energetico presenti per la loro elevata capitalizzazione anche in diversi indici europei. Tra le società più importanti citiamo Enel, Eni, Intesa San Paolo e Unicredit.

Plus500
Visita Opinione

Servizio CFD. 76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.

eToro
Visita Opinione

Servizio CFD. 67% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.